Scopriamo insieme se le zanzariere sono detraibili

28 Apr di Gianni Paolini

Scopriamo insieme se le zanzariere sono detraibili

Capire se le zanzariere sono detraibili è molto importante, sia per chi cerca di aumentare le vendite senza fare sconti eccessivi che per gli acquirenti. Ci sono persone che magari stanno valutando di ristrutturare casa e sono alla ricerca di qualsiasi espediente per risparmiare e ottenere qualche piccolo sconto sul costo totale.
Effettivamente non esiste un vero e proprio bonus, le zanzariere si possono detrarre in sede di dichiarazione dei redditi, se i modelli selezionati fungono da schermatori solari e rispettano la trasmittenza termica U. Ciò significa che le zanzariere sono detraibili solo se sono state realizzate secondo le disposizioni della Comunità europea e possiedono un valore GTOT certificato (parametro di schermatura solare).
Nel caso in cui rispettano i requisiti la detrazione che si può richiedere è del 65% e il contribuente può ottenere un rimborso pari al 50% della spesa sostenuta. Se ad esempio ha speso 20.000 euro per l’acquisto e il montaggio delle zanzariere, otterrà un rimborso pari a 10.000 euro che verrà detratto in quote annuali tutte uguali in sede di dichiarazione dei redditi.

Requisiti della fattura per ottenere la detrazione fiscale sulle zanzariere

E’ necessario che il professionista a cui ci si rivolge per l’acquisto e il montaggio delle zanzariere sia molto attento durante la redazione della fattura. Qualsiasi piccola mancanza o errore non consente di ottenere la detrazione fiscale per le zanzariere.

La fattura dev’essere fatta a regola d’arte e deve contenere:

  • Il numero preciso dei prodotti che sono stati venduti;
  • La descrizione e la tipologia del prodotto;
  • Il totale dei metri quadrati occupati dalle zanzariere;
  • Com’è orientato il prodotto rispetto ai punti cardinali (Nord, Sud, Ovest, Est);
  • La classe del GTOT che dev’essere indicata nel certificato rilasciato dagli enti ufficiali.

Se manca una di queste trascrizioni sulla fattura sarà impossibile ottenere la detrazione e il rimborso di almeno una parte della spesa effettuata.
Un altro requisito molto importante a cui bisogna fare attenzione prima di richiedere la detrazione fiscale per le zanzariere è la loro esposizione. Se le tende aggettanti sono orientate verso nord il rimborso non verrà effettuato perché viene meno la loro utilità di schermatori solari.
Occorre anche considerare che questa spesa rientra negli interventi effettuati per migliorare l’efficienza energetica dell’immobile che non può superare i 60.000 euro annui totali. Se la cifra è già stata ottenuta con altri lavori che sono stati effettuati sull’immobile durante l’anno, è inutile richiedere un’ulteriore detrazione.

Detrazione fiscale zanzariere: chi può richiederla

I contribuenti che, dopo aver verificato i loro requisiti personali, possono richiedere la detrazione fiscale sulle zanzariere, sono: i proprietari di immobili, le imprese, le associazioni professionali, chi possiede l’immobile in comodato d’uso o per una sua attività professionale, il nudo proprietario, chi gode dell’usufrutto, l’inquilino in affitto, gli enti pubblici e privati che pagano l’Ires e infine le case popolari.

Servono dei permessi per installare le zanzariere?

Dopo aver constatato che in fondo non è complicato accedere al bonus del 65% per ottenere la detrazione fiscale delle zanzariere conviene verificare che non esistano vincoli per la loro installazione. Da un punto di vista comunale non è necessario richiedere alcun permesso all’ufficio tecnico. All’interno degli appartamenti condominiali le regole sono leggermente differenti e alcuni stabili possono vietare l‘installazione delle zanzariere perché ledono il decoro architettonico della struttura. Delle sentenze di qualche anno fa, hanno comunque autorizzato la loro installazione. Per evitare discussioni converrebbe contattare, prima di procedere, l’amministratore di condominio e magari richedere l’autorizzazione agli altri condomini. Anche in tutti gli altri casi in cui l’immobile non è di proprietà personale conviene chiedere per sicurezza al proprietario dell’abitazione se è d’accordo riguardo all’installazione delle zanzariere.